Attenti ai dettagli!

Siate attenti ai dettagli. Questo è un consiglio semplice ma spesso lo trascuriamo a favore di ciò che fa più rumore o è più evidente.

Tuttavia, prima o poi, anche ciò che fa più rumore diventa polveroso. E allora, cosa fare? Semplice, creare un nuovo rumore!


Ecco alcuni esempi di dettagli che potrebbero fare la differenza: poster di ogni tipo, prodotti di ogni forma e dimensione, apparecchiature futuristiche, cartelli scritti a mano, migliaia di riviste, prodotti sulle mensole, espositori illuminati, mini-espositori da banco, banner e adesivi di ogni forma e colore sulle vetrine, vasi e candele profumate…

Per capirne l’importanza, basta pensare al contrario: poster ingialliti e rovinati, lacca vecchia di 40 anni, bigodini infeltriti, spazzole usurate, phon polverosi, book dei tagli vecchio e disordinato, espositore di 7 linee con prodotti vecchi e senza prezzo…

Quando il nostro sistema operativo si blocca, lo resettiamo.

Lo stesso dobbiamo fare con il nostro salone: resettare e ripartire dai piccoli dettagli.
Ecco alcuni esempi:

  • Le vetrine sono pulite?
  • L’ambiente è ordinato o sembra un bazar?
  • Il bagno degli ospiti è in ordine?
  • Ci sono polvere e prezzi sui prodotti ed espositori?
  • Le mensole sono ordinate o ci sono oggetti sparsi?
  • Che profumo c’è nell’ambiente?
  • Offrite caramelle ai clienti?
  • Si vede la vostra gestione e scelta di stile?
  • Come sono le divise e gli asciugamani?
  • Cambiate regolarmente i poster?
  • I prezzi dei servizi sono chiari?
  • Che storia racconta il vostro salone?
  • Il pavimento è pulito?
  • La musica è piacevole?
  • La cassa è in ordine?
  • I bigliettini da visita cosa dicono di voi?
  • Sorridete sempre?
  • Qual è la vostra ciliegina sulla torta?
  • Quante volte al giorno dite grazie?
  • Che messaggio c’è nella vostra segreteria telefonica?
  • Le spazzole sono pulite prima di ogni servizio?
  • Gli appuntamenti sono sempre puntuali?

Potremmo continuare all’infinito con questa lista, ma il concetto è chiaro.

Creiamo servizi di bellezza per le persone, ma il vero prodotto che vendiamo siamo noi stessi.

Sta a noi creare un’esperienza unica e indimenticabile per i nostri clienti, prestando attenzione ai dettagli che spesso diamo per scontati.


Non c’è nulla di banale nel tenere sotto controllo tutti gli aspetti del nostro salone. Al contrario, è una regola fondamentale per raggiungere e mantenere l’eccellenza.
Ripartiamo controllando quotidianamente i piccoli dettagli.

Un esempio negativo: mia suocera è andata a fare una piega da un collega durante le vacanze e si è lamentata della sporcizia e dei capelli tagliati lasciati per terra. Anche una persona semplice come lei si aspetta un ambiente pulito e ordinato.

I clienti sono svegli e attenti ai dettagli. 

E noi? Facciamo un reset al nostro salone, partendo dai dettagli e migliorando poco a poco.

Tempo necessario: 30 minuti. 10 per creare una lista di 10 cose migliorabili, 20 per discuterne e scegliere le priorità.

E poi, agiamo subito!

Buona vita!

instagram

YOUTUBE

Newsletter

Resta aggiornato sulle ultime dal CAMP!

L'iscrizione alla newsletter è andata a buon fine.